Autogrill inaugura all'outlet The Village di Villefontaine, Lione, due nuovi punti ristoro

Inaugurati giovedì 17 maggio, propongono due dei concept più forti del portfoglio marchi del Gruppo: Bistrot e Sturbucks.

Villefontaine: un'offerta interessante in un luogo strategico

Il The Village di Villafontaine è situato vicino a Lione e ricopre una superficie di 22.000 m2 che a regime ospiterà 120 negozi totali oltre a un hotel con 150 camere.

La posizione strategica di cui gode, ha convinto Autogrill a puntare su questo luogo che ha potenzialmente un bacino di utenza eccezionale: collocato vicino all'autostrada A43, può contare sul passaggio di circa 30.000 auto al giorno. Si trova inoltre nela regione del Rodano-Alpi, il secondo centro economico più grande della Francia dopo Parigi, vicino a Lione, per cui 2 milioni di persone vivono a 30 minuti di distanza e 6 milioni a soli 90.

6626af84-6419-4240-a8b8-c56790edc0ec-ori

Un'occasione che Autogrill non ha voluto perdere, sicuro di poter rispondere al meglio alle aspettative dei consumatori grazie a una strategia capace di rispondere alle tendenze attuali attraverso la messa in pratica delle sue competenze distintive:

  • installazione di strumenti digitali innovativi che forniscono ai consumatori maggiori informazioni multilingua sui prodotti disponibili, con la possibilità di "personalizzare" i propri piatti;
  • proposta di un'offerta autentica e di grande qualità tarata sulle caratteristiche più proprie del territorio;
  • attenzione alle esigenze dei consumatori attraverso un'esperienza cliente personalizzata grazie alla profonda e consolidata conoscenza nel campo.

Bistrot: per gli amanti del cibo

Bistrot è tra i brand di maggior successo del Gruppo Autogrill: punta ad affermarsi pienamente anche in Francia dopo aver ricevuto un’ottima accoglienza nei 26 punti vendita sparsi in tutto il mondo (Germania, Svizzera, Canada, Cina, ovviamente Italia).

Bistrot è la sintesi della partnership esclusiva tra il Gruppo e l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e ha come obiettivo quello di offrire prodotti locali di alta qualità: il principio del chilometro zero consente di valorizzare gli ingredienti stagionali, provenienti da produttori selezionati per la qualità della loro produzione sul territorio su cui si insedia il Bistrot.

Il locale sorge su una superficie di 545 metri quadrati, in uno spazio concepito come un mercato, declinato con un design contemporaneo e vintage allo stesso tempo; Bistrot - The Village ha 4 banconi in cui i clienti possono comporre il loro "terroir" di Lione ispirato ai menu - e mangiare in modo sano cibi preparati e cucinati in loco:

  • L'angolo del Boulangerie (con un Juice Bar) è un piacere per l'olfatto. Si tratta di una panetteria dove i fornai lavorano un impasto composto da lievito madre e farina artigianale (Moulins Bourgeois). Il Juice Bar completa l’offerta con succhi di frutta fresca e bevande calde.
  • La pasta fresca è fatta e preparata su ordinazione nella zona pastificio dove i clienti potranno scegliere tra cinque tipi di condimenti al giorno, tra cui alcuni must: pesto, ragù e carbonara.
  • L'angolo "Street Food" offre lasagne, gnocchi, risotti, saltimbocca alla romana, salsicce di Lione e altri deliziosi prodotti locali, senza dimenticare le patatine fritte, calamari romani, fiori di zucca impanati ...
  • Infine, un'enoteca e una piccola gastronomia metteranno in evidenza prodotti locali come, ad esempio:
    • le specialità della salumeria lionese di Padre Anselme, un’azienda a gestione familiare – da ben cinque generazioni, oltre 160 anni – considerata storica a Lione;
    • un'ampia e raffinata selezione di formaggi del caseificio di Champaret;
    • birre artigianali locali del micro-birrificio Ninkasi, naturali 100% e prodotte dal 1997 nella regione di Lione. L'azienda conta 10 stabilimenti, un birrificio e una distilleria;
    • i gelati di Ice Tree, un artigiano del ghiacciaio con sede a Saint Etienn.

L’obiettivo di Bistrot è quello di offrire agli amanti del mangiar bene uno spazio in cui sentirsi a proprio agio, offrendo uno spazio su misura: oltre ai consueti tavoli è possibile infatti trovare una zona con poltrone e una spettacolare terrazza per godersi il proprio pasto in assoluta tranquillità.

Sturbucks: molto più di un caffé

Starbucks è sinonimo di caffè nel mondo: i suoi “caffè lounge” sono punti di incontro sia per chi ha fretta sia per chi vuole rilassarsi in un luogo tranquillo e confortevole.

Starbucks offre anche una vasta gamma di bevande calde e fredde come cappuccino, macchiato, cioccolato viennese, Frappuccino e molte altre preparate da baristi professionisti, per non parlare di una vasta selezione di specialità dolci e salate (muffin, torte, insalate, panini, croissant) serviti in qualsiasi momento della giornata in un ambiente caratterizzato da un design in stile loft industriale, molto caldo e accogliente.

Il Village's Starbucks, settimo locale gestito dal Gruppo Autogrill in Francia, ha una superficie di 158 metri quadrati e può ospitare 55 persone, di cui 11 nella terrazza all'aperto.

Paginatore

Bomba, il nuovo concept del Gruppo, apre a Milano
Autogrill inaugura all'outlet The Village di Villefontaine, Lione, due nuovi punti ristoro
Autogrill in partnership con Slow Food Italia per promuovere le aziende agricole del territorio italiano
"Eataly x Autogrill": l'alleanza per il gusto
Autogrill Fiorenzuola d’Arda: un ponte verso il futuro
Motta Caffè Bar: il mito
Bistrot Milano Centrale: la cucina del territorio
Con Autogrill, alla scoperta dei sapori del territorio italiano
Terrazza Aperol: vista sul Duomo di Milano
Storia di un caffé d'autore