Atterrare al centro del mondo. L'aeroporto di Abu Dhabi

"Una tappa importante per l’espansione della nostra presenza negli scali più dinamici del Medio Oriente”.

Miglior aeroporto del Medio Oriente ai World Airport Awards per 3 anni consecutivi. Indubbiamente, l’aeroporto internazionale di Abu Dhabi sa come sedurre i viaggiatori.

 “E’ vero, ma io amo il caffè italiano” – risponde sorridente quando gli facciamo notare che è raro vedere un greco godersi un buon espresso. Siamo al Lavazza Expression, e in effetti,  il caffè è ottimo.
L’uomo di fronte a noi ha tutta l’aria di essere un ricco signore diretto verso qualche paradiso esclusivo, ma, in realtà, Hektor Ninis sta lavorando.  Perennemente in movimento, ci racconta che passa più tempo negli aeroporti che a casa. Direttore commerciale di una multinazionale greca, fa la spola tra capitali d’Europa, Medio oriente e Cina.

Ci indica la lounge di fronte a noi. A quanto pare trascorre moltissimo tempo, in sale come quelle.

“Spesso, tra un volo e l’altro, ho bisogno di studiare dei documenti, e non c’è posto migliore per farlo“.

Beh, l’area in effetti è perfettamente attrezzata per consentire a uno come Hector di lavorare: silenzio, wi-fi, computer Apple, fax, stampanti.

Ma i viaggiatori business non sembrano gli unici ad apprezzare i servizi dell’aeroporto internazionale di Abu Dhabi.

Quelle 2 donne che stanno uscendo proprio ora dalla Six Sense Spa si  direbbero pronte per un esaltante pomeriggio in una via dello shopping di Parigi o New York,  più che confondersi tra le 40.000 persone che ogni giorno transitano da qui. I fatti ci danno ragione: le seguiamo con lo sguardo intente a commentare le vetrine di un noto fashion brand italiano.

L’avevo intuito appena arrivato,  quando un mondo sontuoso,  scintillante e ultramoderno ci aveva dato il benvenuto.  Un mondo dove gli spazi sono smisurati, il design è stupefacente, la tecnologia è magnifica e diffusa

Ma quando passiamo accanto a una stanza che sembra un parco giochi per bambini capisco definitivamente dove siamo. Non in un semplice aeroporto.

Questo luogo è parte del divertimento e del viaggio:  un luogo in cui perdersi, una felice fusione tra una  via della moda, un centro benessere e un hotel di lusso.   

Situato a pochi chilometri dalla capitale, quello di Abu Dhabi è uno degli hub aeroportuali in più rapida crescita al mondo:  dal 2006 ad oggi i numeri  sono più che triplicati, e si si stima che nei prossimi anni saranno oltre 30 milioni i passeggeri che utilizzeranno l’aeroporto come origine, destinazione o  punto di transito per i voli internazionali e nazionali.

Autogrill all’Aeroporto Internazionale di Abu Dhabi

Presenti dal 2014, le insegne del Gruppo trovano spazio all’interno del Terminal 3.

Concept:

Urban Food Market: gastronomia che ripropone lo stile del mercato urbano
Lavazza Expression: punto di riferimento per gli appassionati dell’autentico caffè italiano
The Flat White (3 store): caffè-bar con un’offerta internazionale
Grab & Fly (2 store + 1 prossimo all’apertura): take away con specialità da asporto
Cinnabon: bakery-caffè con prodotti di pasticceria

Paginatore

Dietro le quinte: aggiudicarsi una gara per una nuova location
Con Academy costruiamo il nostro futuro
L'aeroporto di Schiphol: da nonluogo ad aerotropolis
Atterrare al centro del mondo. L'aeroporto di Abu Dhabi
Atocha: viaggiare ad alta velocità
Intervista a Johnathan Hanh Nguyen: il nostro partner in Vietnam
Starbucks + Autogrill = molto più di una somma!
From risk to reward
HMSHost
Alpha Group
Carestel
Aldeasa
World Duty Free
Autogrill - scissione parziale proporzionale del business Travel Retail