HMSHost e STARBUCKS insieme per altri 10 anni: per HMSHost l’accordo vale 4,4 miliardi di dollari di ricavi

Giovedì, 24 Aprile, 2003

Milano, 24 aprile 2003 - HMSHost, la controllata americana di Autogrill, ha rinnovato l’accordo per la realizzazione in esclusiva di punti vendita Starbucks Coffee all’interno degli aeroporti e lungo le autostrade degli Stati Uniti. L’accordo prevede l’estensione del contratto tra le due società per altri dieci anni. I ricavi previsti da HMSHost per il periodo oltrepassano i 4,4 miliardi di dollari USA.
Da un lato, una multinazionale italiana leader al mondo nei servizi di ristoro per persone in viaggio e la sua controllata americana che da decenni è un esempio di eccellenza nei servizi di ristorazione e retail in autostrade e aeroporti. Dall’altro, un gruppo nato intorno a un brand che oggi è noto in tutto il mondo come il “tempio del caffè” americano, con oltre 6.000 locali.
“Il rapporto tra Starbucks e HMSHost si basa su uno spirito condiviso di creatività e innovazione e su un’organizzazione eccellente che spinge le due aziende a realizzare in pieno le proprie potenzialità” ha sottolineato Gianmario Tondato, Amministratore Delegato del Gruppo Autogrill.