Bistrot Milano Centrale: la cucina del territorio

Un nuovo concetto di mercato urbano che dà forza ai sapori della tradizione nel rispetto dell’ambiente.

“La stazione è la frontiera: partenza e arrivo, voglia di andare e desiderio di fermarsi, valigie appena chiuse e borse impazienti di essere aperte, altrove. Migliore location non poteva trovare il Bistrot Milano Centrale.”

I produttori, gli artigiani del gusto, ci raccontano le loro storie.

Il piccolo miracolo della passione

“Ogni anno a gennaio mi rendo conto di quanto sia complesso il meccanismo della produzione del formaggio, perché ogni lavoro è  connesso al successivo. Un lavoro pratico, mentale, affettivo che  parte, si sviluppa, cresce ed evolve. Per me ogni anno è un piccolo miracolo”.

Maria Chiara Onida

I sapori di casa sono un miracolo, perché nascono dalla cura dei dettagli e dalla passione. Un miracolo laborioso, fatto di mani che conoscono i gesti da compiere e dalle parole che sanno coltivare le competenze necessarie. Maria Chiara Onida, che con la sua azienda agricola il Boscasso dal 1988 produce formaggio di alta qualità, ancora non ha smesso di stupirsi.

Quando si è a tavola, la casa è dove – dentro il piatto - si riesce ad avvertire la passione e l’attenzione con cui il cibo è preparato, il gusto genuino della storia in ogni sapore.

La cura della felicità

“Cucinare è prendersi cura della felicità di qualcuno, anche solo per il tempo di una fetta di torta”

Valentina Meda

In cucina si scrivono lettere d’amore. Valentina Meda, creatrice del piccolo e raffinato laboratorio di pasticceria artigianale C’era una torta, lo sa bene ed è questo che la rende felice:

Sentirsi a casa significa essere tranquilli, perché quanto si ha attorno è fatto a propria misura; è un nido preparato con massima attenzione.
E allora la casa può essere anche in un dolce fatto “come lo faceva la nonna”, che lasciava l’impasto sul bancone a lievitare sotto il panno umido, una promessa di felicità.

La ricerca del sublime

Per Dionigi, la via del Paradiso è semplice da trovare.
Gli bastano due fette di pane,  dice, e il “suo” prosciutto, per entrare nel mondo del sublime. Un mondo semplice, fatto di poche cose, ma solide: la tavola, il tagliere,  il gusto di condividere il piacere con chi conta, il sapore inconfondibile di una tradizione che viene da lontano.

“La nostra filosofia di lavoro, invariata da sempre , è quella di offrire un prosciutto dal sapore dolcissimo, morbido e pulito senza nessun retrogusto.”

Parole di Agnese, Dionigi, Giulia, i 3 fratelli che oggi perpetuano il sapere e il metodo di lavorazione artigianale della Marco d’Oggiono Prosciutti, l’azienda fondata nella prima metà del secolo scorso da Luigi e Angela, i loro genitori.

Maestro di dolcezza

“Amo fare dolci buoni, facili da digerire perché fatti con ingredienti sani. Ho fatto di una passione il mio lavoro.”

Luca Montersino

Ci sono occasioni in cui un dolce è la soluzione che cambia tutto. In quelle giornate, incontrare un vero pasticciere è una fortuna, perché custodisce tra le mani i segreti che possono cambiare l’umore.

Luca Montersino è uno di questi: fondatore di Golosi di salute, la sua è un’arte che unisce la ricerca della soddisfazione del gusto con la qualità e la salubrità degli ingredienti.

Le finestre di casa con vista sui binari

Entrare nel Bistrot Milano Centrale è addentrarsi in un mondo abitato da artigiani del gusto che contribuiscono – con i loro prodotti - a fare sì che chiunque oggi passi dalla stazione di Milano Centrale abbia un angolo, tra i binari e la biglietteria, per sentirsi “come a casa”.

I sapori di una volta, il gusto vero della tradizione, la dolcezza della natura,  il profumo di un territorio.

Bistrot Milano Centrale, un concept di successo

Nato dalla collaborazione tra Autogrill e l’Università di Scienze Gastronomiche (Unisg) di Pollenzo,  è il concept che propone un nuovo modo di fare ristorazione nei canali del viaggio attraverso la valorizzazione di prodotti locali e a km0 e il recupero di pratiche di lavorazione artigianale.

Realizzato come un moderno mercato urbano e utilizzando materiali e tecnologie costruttive rispettose dell’ambiente, propone un’offerta gastronomica in grado di soddisfare diverse esigenze (dal forno alla caffetteria, dal frutteto alla cucine di strada passando per la gastronomia e il wine beer-bar).
Il concept ha ottenuto nel 2013 il premio come Best Railway F&B Offer ai FAB awards ed è poi stato esportato anche negli aeroporti tedeschi di Francoforte e Düsseldorf.


Paginatore

"Eataly x Autogrill": l'alleanza per il gusto
Autogrill Fiorenzuola d’Arda: un ponte verso il futuro
Motta Caffè Bar: il mito
Bistrot Milano Centrale: la cucina del territorio
Con Autogrill, alla scoperta dei sapori del territorio italiano
Terrazza Aperol: vista sul Duomo di Milano
Storia di un caffé d'autore