A - People

Vogliamo prenderci cura dei nostri collaboratori in modo che siano in grado di fornire servizi di valore ai clienti e alla comunità locale.

Siamo un’azienda di persone che creano prodotti e servizi per le persone: la centralità dell’essere umano, la passione e la comunicazione contraddistinguono ogni nostra azione.

Collaboratori

La cura e l’attenzione per i collaboratori è un elemento distintivo del nostro approccio alle persone.
Siamo perciò costantemente impegnati nello sviluppo di iniziative e servizi per conciliare l’efficienza del business con i bisogni e le specificità di ciascuno di loro.

Ascoltare per migliorareAscoltare per migliorare

I collaboratori costituiscono il capitale umano della nostra azienda: l’insieme di abilità, competenze e professionalità che ci distingue.


Iniziative dedicate all’ascolto

  • Do You feel goodE’ proseguita nel 2015, per il quarto anno consecutivo, la survey "Do you Feel good?", un questionario strutturato per analizzare 4 aree che definiscono l’indice di engagement dei collaboratori. Nello stesso anno, sono state istituite, nelle sedi centrali le figure degli EngAgent, eletti dai colleghi e tra i colleghi - uno o più per dipartimento - con l’obiettivo di ascoltare, stimolare e raccogliere idee, proposte e soluzioni per migliorare la qualità del lavoro e della vita in azienda.
  • In Nord America HMSHost fornisce una linea telefonica gratuita e disponibile 24/7 a tutti i dipendenti, per discutere di qualsiasi argomento fonte di preoccupazione, oltre a una linea web based per accedere alle policy e ad attività di formazione.
  • In Italia tutti i collaboratori hanno a disposizione due caselle di posta elettronica a cui segnalare rispettivamente problematiche relative all’etica sul lavoro (secondo i principi di Social Accountability 8000) ed eventuali situazioni di stress lavorativo.

Approfondisci il tema visitando le sezioni Work environment e Formazione e Sviluppo.

Salute e sicurezzaSalute e sicurezza

  • Condizioni fondamentali e imprescindibili per noi sono la salute e la sicurezza dei collaboratori a cui prestiamo attenzione con la prevenzione, lo sviluppo tecnologico, la formazione e il monitoraggio quotidiano. Il nostro obiettivo è di garantire un luogo di lavoro salubre e sicuro e ci impegniamo con azioni e iniziative mirate per ridurre sempre più il numero di infortuni.
  • Sono stati predisposti, in tutti i principali Paesi del Gruppo, dei Comitati Salute e Sicurezza a cui prendono parte diverse figure (in relazione alle politiche di ciascun Paese), dal management a rappresentanti dei collaboratori, per monitorare regolarmente il rispetto della normativa in vigore.
  • Nel 2015 abbiamo ottenuto una riduzione del numero di infortuni del 13% rispetto all’anno precedente e del 22% rispetto alla base dati 2012.

Alcuni dati sugli infortuni in Europa:

Tipologia infortuni20152014
Tagli 106 134
Fratture 18 15
Ustioni 38 50
Lividi e contusioni 194 233
Distorsioni e strappi 125 150
Altro 51 33
TOTALE 615
  -13% -3%
Infortuni in itinere 66 203
Indici relativi agli infortuni20152014
Indice di frequenza 26,15 28,94
(n. infortuni x 1.000.000/ore lavorate) -10% 1%
Indice di gravità 0,61 0,70
(n. gg di assenza per infortunio x 1.000/ore lavorate) -13% 0%

Perimetro: Belgio, Francia, Italia e Spagna (75% del totale collaboratori Europa)

  • La salute e la sicurezza dei collaboratori sono condizioni fondamentali e imprescindibili alle quali il Gruppo Autogrill presta particolare attenzione: per questo sono stati predisposti, in tutti i principali Paesi del Gruppo, dei Comitati Salute e Sicurezza a cui prendono parte diverse figure (in relazione alle politiche di ciascun Paese), dal management a rappresentanti dei collaboratori, per monitorare regolarmente il rispetto della normativa in vigore.
  • In Italia il Comitato HSE (Health, Safety, Environment) si riunisce due volte l’anno per monitorare l’andamento degli infortuni, la sorveglianza sanitaria e le malattie professionali e analizzarne cause, gravità ed eventuali rischi connessi. Vengono quindi pianificate azioni finalizzate a mitigare i rischi identificati: dalla revisione dei processi produttivi all’adozione di nuovi dispositivi di protezione antinfortunistica, fino alla realizzazione di specifici corsi di formazione.
  • In Nord America la Policy per la Salute, Sicurezza e Risk Management fornisce a tutti i collaboratori principi da osservare per la loro sicurezza sul luogo di lavoro. A questo si aggiungono i "Safety Team" appositamente costituiti a livello di singolo punto vendita, il cui compito è mappare, attraverso audit, le cause più frequenti degli incidenti registrati e suggerire l’adozione di attrezzature, dispositivi di protezione individuale, aggiornamenti alle procedure esistenti o lo sviluppo di programmi di formazione.
  • In Francia , nel 2015 è stato lanciato un servizio di assistenza, fornito da consulenti qualificati, agli operatori sulla rete per aiutarli nella gestione delle situazioni traumatiche (aggressioni, decessi). In occasione dell’attentato terroristico del 13 novembre a Parigi la Società ha messo a disposizione dei propri collaboratori un servizio di supporto psicologico. 
  • Anche nell'ambito del settore operativo International sono attive diverse attività di formazione dedicate alla sicurezza, nonché procedure specifiche finalizzate a prevenire ogni tipologia di rischio e campagne di Safety and Emergency Response all'interno dell’aeroporto di Schiphol.

Welfare aziendale e worklife balanceWelfare aziendale e worklife balance

Per agevolare il bilanciamento tra vita privata e vita lavorativa, il nostro impegno si traduce in numerose iniziative di welfare e worklife balance, attivate in diversi ambiti per un miglioramento della qualità della vita delle persone.

  • In Italia
    • A luglio 2015 Autogrill ha siglato con le organizzazioni sindacali - Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs UIL e successivamente anche con UGL Terziario – l’accordo sul nuovo Contratto Integrativo Aziendale (CIA). L’intesa introduce importanti novità:
      • welfare: una shopping bag di 100 euro con prodotti di uso quotidiano a tutti i dipendenti e un buono carburante da 5 a 10 euro mensili la cui maturazione è subordinata all’effettiva presenza del lavoratore sull’unità produttiva autostradale.
      • conciliazione vita-lavoro: l’accordo interviene a sostegno della genitorialità con la possibilità di prevedere un percorso finalizzato alla fruizione del congedo parentale facoltativo su base oraria.
    • possibilità di optare per la formula contrattuale part–time fino al 36° mese dalla nascita del bambino per il personale di sedebuon per me
  • nella sede centrale è attivo il progetto "Buon per me" che prevede incontri con esperti, rubriche online e consulenza di un nutrizionista direttamente sul luogo di lavoro a costi agevolati. 
  • Dal 2015, Autogrill organizza campagne di prevenzione per il dipendenti della sede di Milano in collaborazione con Lilt. Vengono eseguite visite di prevenzione per melanoma alla pelle e tumore al seno direttamente nell’infermeria della sede di Milano.
  • Negli Stati Uniti
    • possibilità di lavorare in remoto da casa, sulla base di esigenze e progetti specifici 
    • palestra e docce per i dipendenti presso la sede centrale
  • Nel settore operativo International, hanno preso forma numerose iniziative, ad esempio la possibilità di lavoro in remoto per i manager di alcuni scali del Nord Europa (es. Helsinki), check up medici gratuiti o sconti sull’assicurazione sanitaria.
  • In Indonesia sono state avviate partnership con riconosciuti ospedali locali per la copertura sanitaria.
  • In India oltre ai check-up medici annuali obbligatori, nell’aeroporto di Hyderabad sono state organizzate delle sessioni formative sui prodotti assicurativi legati alla salute e sicurezza.

Approfondisci il tema visitando la sezione Work-life balance.

Diversity managementDiversity management

La multiculturalità dei collaboratori rappresenta una ricchezza e una leva di crescita che si riflette anche sui clienti, prodotti, servizi e modelli di consumo.

Ci impegniamo a promuovere una cultura organizzativa rispettosa delle differenze.

  • In Spagna: istituzione del "Plan de Igualdad", una politica a favore delle pari opportunità per tutti i collaboratori (es. esonero del personale di religione musulmana durante il periodo del Ramadam e la possibilità, per i collaboratori immigrati, di usufruire di un mese di ferie senza interruzioni per tornare nel loro Paese di origine).
  • In Belgio: possibilità di assentarsi dal lavoro per un mese (non retribuito) in aggiunta al periodo di ferie, per stare con la propria famiglia. Corsi di lingua olandese durante le ore di lavoro: l’insegnante lavora insieme al dipendente aiutandolo ad imparare la lingua.
  • Negli Stati Uniti: corsi di formazione di inglese per migliorare la conoscenza della lingua da parte dei dipendenti stranieri. Materiali per la formazione di base in inglese e spagnolo, e kit illustrativi su piani sanitari e sistemi pensionistici.

Nei confronti delle persone diversamente abili Autogrill ha promosso molteplici azioni concrete: la progressiva eliminazione delle barriere fisiche all’interno dei locali, la progettazione ad hoc di nuovi punti vendita, la costante attenzione alle specifiche esigenze dei lavoratori diversamente abili

EmpowerDal 2014 è attivo il progetto “EmpoWer”, un percorso ad hoc di mentorship, focalizzato sulle tematiche di bilanciamento di gender, che ha coinvolto 13 mentor e 18 mentee  interni all’azienda con l’obiettivo di abbattere alcune barriere legate ai temi di genere.Un progetto che ha offerto l’opportunità di espandere la propria leadership e le proprie capacità tecniche e interpersonali con l’obiettivo di creare degli agenti di cambiamento di elevato peso aziendale tra i mentor e delle donne motivate e consapevoli tra le mentee.

Approfondisci il tema visitando la sezione Diversity.

 

Comunità locale

Il nostro sostegno verso le associazioni no profit si traduce in donazioni in denaro, raccolte fondi, prodotti alimentari e beni materiali utilizzati nella normale gestione dei punti vendita.

Nel 2015 abbiamo firmato un accordo triennale con la FAO per ridurre gli sprechi e le perdite alimentari e per promuovere la commercializzazione di prodotti di piccoli produttori agricoli dei paesi in via di sviluppo. La collaborazione si inserisce nella Save Food Global Initiative, l'iniziativa promossa dalla FAO per coinvolgere il più ampio numero possibile di attori in strategie comuni per ridurre perdite e sprechi lungo la catena alimentare.

In Nord America, abbiamo istituito un nuovo ente caritatevole, la HMSHost Foundation con la missione di combattere la povertà nelle comunità locali. La nuova Fondazione si impegna, in collaborazione con agenzie e organizzazioni locali, a:

  • combattere la fame e promuovere la corretta alimentazione attraverso programmi mirati
  • promuovere la stabilità economica attraverso piani di formazione e favorendo l'occupazione
  • promuovere lo sviluppo delle nuove generazioni attraverso l'educazione e la formazione
  • onorare i veterani e le rispettive famiglie attraverso programmi pensati per accogliere le loro esigenze in termini di cibo, accoglienza, cure mediche, formazione e occupazione

L’evento di inaugurazione della HMSHost Foundation ha permesso di raccogliere 250.000 dollari da destinare alla causa.

In Italia abbiamo rinnovato il nostro impegno a favore delle persone più bisognose attraverso la cessione di alimenti devoluti principalmente alla Fondazione Banco Alimentare e ad altre organizzazioni radicate a livello territoriale.

Banco Alimentare

In Spagna collaboriamo con International Cooperatation in Christmas coinvolgendo i dipendenti in donazioni a supporto delle famiglie bisognose oltre a sostenere campagne per la raccolta di cibo da destinare a ONG.

Negli Stati Uniti, tramite HMSHost, collaboriamo con Food Donation Connection, una società che funge da ponte tra gli operatori del settore alimentare e le associazioni locali che distribuiscono cibo alle persone che ne hanno bisogno. Nel 2015, 116 associazioni hanno potuto ridistribuire circa 3,5 milioni di porzioni alimentari.

Food donation Connection

In Europa, anche quest'anno, l’iniziativa di employee satisfaction "Do you Feel good?" ci ha dato l’opportunità di aiutare WWF sostenendo i progetti della rete delle Oasi: per ogni questionario compilato abbiamo donato un euro all'associazione.

Do you feel good?

In Italia collaboriamo con Croce Rossa Italiana e Coca Cola, per sostenere persone senza dimora, attraverso la realizzazione del "Menù Perfetto" - Xmas Edition, il cui una parte del ricavato viene devoluto in beneficenza.

Menu perfetto

Nel 2015 Autogrill è stata tra i sostenitori di “Terra madre giovani: we feed the planet”, l’evento organizzato a Milano, da Slow Food e Slow Food Youth Network sul futuro del cibo e dell'alimentazione.
Grazie al nostro contributo, alcuni degli Small Scale Producers del Sud del mondo, possono unirsi agli oltre 2.500 giovani delegati under 40 provenienti da tutto il pianeta per raccontare la loro esperienza e riflettere sui temi dell’agricoltura, della distribuzione e consumo di cibo.

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 24 Giugno, 2016 - 15:22