L’Assemblea degli Azionisti Autogrill approva il bilancio 1999. Raddoppiano margini e fatturato. Dividendo a 80 lire per azione. Paolo Prota Giurleo riconfermato alla guida del Gruppo

Venerdì, 28 Aprile, 2000

Milano , 28 aprile 2000 - L’Assemblea degli Azionisti di Autogrill S.p.A. ha approvato oggi il bilancio relativo all’esercizio 1999. principali risultati. Nel corso del 1999, il Gruppo ha conseguito ricavi netti per 5.133,8 miliardi di lire (€ 2,65 miliardi), con un incremento in termini assoluti rispetto al 1998 (erano stati 2.175,4 miliardi di lire, € 1,12 miliardi) pari a 2.958,4 miliardi (€ 1,53 miliardi). Nell’esercizio sono state integralmente consolidate le attività di HMSHost e di Autogrill Restauration Services (già Frantour Restauration), società acquisite durante l’anno: se si raffronta dunque l’andamento del 1999 con un bilancio 1998 proforma, ovvero omogeneo al 1999, la dinamica dei ricavi risulta in progresso del 7,2%. L’utile di competenza del Gruppo è risultato pari a 50,2 miliardi di lire (€ 25,9 milioni), scontando l’impatto di costi straordinari e altri oneri derivanti dalle acquisizioni; era stato di 65,5 miliardi (€ 33,8 milioni) nel 1998. Il cash-flow consolidato, ovvero l’utile più gli ammortamenti, è arrivato a 395 miliardi di lire (€ 204 milioni), quasi raddoppiando rispetto all’esercizio 1998 (più 83,2%).