Autogrill rientra nell’aeroporto di Baltimora e si aggiudica la gestione di 5 punti vendita

  • Al Baltimore-Washington International Airport atteso un fatturato cumulato di oltre $ 60 milioni
  • Salgono a 12 i punti vendita gestiti da HMSHost nel Kuala Lumpur International Airport
Mercoledì, 27 Aprile, 2005

Milano, 27 aprile 2005 - HMSHost Corp., controllata nordamericana di Autogrill (Milano: AGL IM), rientra nel Baltimore-Washington International Airport (BWI) e si aggiudica la gestione di 5 punti vendita con contratti della durata variabile fra i 5 e i 10 anni.
L’operazione, che rientra nell’ambito di un significativo piano di espansione e potenziamento dello scalo per il quale sono stati stanziati investimenti per $ 1,8 miliardi, genererà un fatturato cumulato di oltre $ 60 milioni.
Il BWI Airport è uno dei principali hub del Nord America e serve la quarta più grande area metropolitana degli Stati Uniti (oltre 7 milioni di abitanti), sede di uno dei più importanti distretti biotech del mondo nonché della capitale.