Autogrill entra nell’aeroporto di Francoforte e acquisisce il 49,9% di Steigenberger Gastronomie G.m.b.H.

  • € 2,75 mln più un prezzo variabile fino a € 1,25 mln su un fatturato pari a € 9,4 mln nel 2004
  • Opzione call esclusiva per il rimanente 50,1% esercitabile tra il 1° gennaio 2007 e il 31 dicembre 2009 con analogo importo e condizioni
  • A HMSHost Europe la gestione operativa della società
  • Salgono a 15 i Paesi in cui Autogrill è presente
Mercoledì, 16 Marzo, 2005

Milano, 16 marzo 2005 - Autogrill S.p.A. (Milano: AGL IM) fa il suo ingresso al Frankfurt Airport, il secondo scalo d’Europa, e acquisisce il 49,9% di Steigenberger Gastronomie G.m.b.H., storico operatore di ristorazione dell’hub tedesco.
Autogrill, tramite Autogrill Deutschland G.m.b.H., ha siglato oggi un accordo con Steigenberger Hotels AG, primario gestore alberghiero tedesco, per rilevare la quota di minoranza della controllata Steigenberger Gastronomie, con opzione call esclusiva per il rimanente 50,1% esercitabile tra il 1° gennaio 2007 e il 31 dicembre 2009.
In base ai termini dell’intesa, Autogrill corrisponderà € 2,75 milioni per il 49,9% della società e successivamente un prezzo variabile fino a € 1,25 milioni, vincolato al rinnovo di alcune concessioni in scadenza.