Autogrill entra negli aeroporti di Palma de Mallorca e Vienna e rinnova la concessione di Atene

  • Nel complesso i contratti genereranno un fatturato cumulato di circa € 33 milioni
  • Le operazioni condotte in collaborazione con HMSHost Europe, la piattaforma di sviluppo del network aeroportuale europeo
Giovedì, 21 Luglio, 2005

Milano, 21 luglio 2005 -Autogrill S.p.A. (Milano: AGL IM) entra negli scali di Palma de Mallorca e Vienna, sottoscrivendo nel contempo il rinnovo delle concessioni di Atene.
Le operazioni, che nel complesso produrranno un fatturato cumulato di circa € 33 milioni, sono state condotte rispettivamente dalle controllate Autogrill España SA, Autogrill Austria AG e Autogrill Hellas Epe in collaborazione con HMSHost Europe.
Con questi contratti Autogrill, che nel canale aeroportuale detiene la leadership mondiale nei servizi di ristorazione, principalmente attraverso HMSHost Corp. – presente in oltre 90 aeroporti, per lo più concentrati in Nord America – amplia la propria presenza in Europa, con 16 scali in 8 Paesi. Con l’acquisizione di Aldeasa, la Società ha posto le basi per un’ulteriore espansione geografica e nel segmento Retail&Duty Free in Europa e nel resto del mondo.